Aggiungimi su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Google+

Voucher Lavoro INPS: Cosa Sono e Come Funzionano, Tracciabilità e Limiti di Pagamento, Aggiornamento 2017

martedì 21 febbraio 2017 Aggiornato il:

I buoni lavoro, o voucher lavoro, vengono erogati dall'INPS e sono un metodo di pagamento per lavori occasionali e discontinui, per prestazioni di lavoro accessorie, cioè non regolamentati con i classici contratti, ed introdotti già da anni per rendere regolari situazioni che potrebbero essere considerate lavoro nero. Con questa guida aggiornata al 2017 secondo le più recenti modifiche delle norme attuate dal governo potrete sapere in quali situazioni si possono usare e chi può essere pagato coi voucher INPS, come richiederli e come incassarli, il loro regime fiscale, la compatibilità con l'indennità di disoccupazione o con altri lavori, i limiti di pagamento.

Offerte di Lavoro da Bayer Italia per Laureati: Requisiti e Posizioni Disponibili

Nuove opportunità di lavoro arrivano dall'azienda tedesca Bayer, che è alla ricerca di nuovo personale da inserire nel proprio organico. Le posizioni attualmente aperte dall'azienda chimica e farmaceutica tedesca sono quattro: nello specifico parliamo di addetto customer service specialist, di informatore del farmaco veterinario, di informatore scientifico del farmaco, di sales representative crop science. Vediamo i requisiti necessari per potersi candidare, specificando subito che per tutte e quattro le posizioni è richiesta precedente esperienza nel settore, mentre per le ultime tre è necessaria anche la laurea.

Assunzioni Geox: Offerte di Lavoro per Laureati in Ambito Manageriale

Nuovi offerte per diversi posti di lavoro arrivano dal marchio italiano di abbigliamento e scarpe traspiranti e impermeabili Geox, che è alla ricerca di nuovo personale da inserire nel proprio organico. Nello specifico Geox è alla ricerca di customer service specialist che si occuperanno della direzione commerciale & retail, da inserire nel personale della sede centrale situata a Biadene di Montebelluna, nel trevigiano. Vediamo nel dettaglio i requisiti necessari per potersi candidare a questo ruolo manageriale per il quale tra i requisiti troviamo la laurea e precedente esperienza.

Pensione Anticipata per Lavoro Usurante o Notturno: i Requisiti Agevolati e Quali Lavori Ne Danno Diritto

domenica 19 febbraio 2017 Aggiornato il:

La normativa che regola la pensione per i lavori usuranti e notturni è stata modificata con la Legge di Stabilità 2017: per i lavoratori impiegati in una serie di attività che il decreto legislativo n° 67/2011 suddivide in quattro macrocategorie - mansioni particolarmente usuranti, lavori notturni, lavori in linea di catena, conduzione di veicoli adibiti al trasporto pubblico - ci sono quattro possibilità di accesso ad una pensione anticipata: tramite le comuni regole vigenti con la Legge Fornero, tramite la Quota 41 per i lavoratori precoci, con l'accesso al nuovo Anticipo Pensionistico nella versione APE Social, oppure con gli appositi requisiti agevolati per i lavori usuranti e notturni. Proprio di questi ultimi vi informiamo nel presente articolo, che riporta tutti i dettagli dell'attuale disciplina della pensione per lavori usuranti e quali lavoratori possono accedervi, precisando subito che la domanda per il riconoscimento dello status di lavoratore addetto a lavori usuranti va fatta entro il 1 marzo 2017 se si maturano i requisiti agevolati quest'anno, entro il 1 maggio 2017 se si raggiungono nel 2018, entro il 1 maggio 2018 se si raggiungono nel 2019.

Agevolazioni per Assunzioni Donne 2017: Bonus e Incentivi per Disoccupate, Come Funziona, Requisiti

venerdì 17 febbraio 2017 Aggiornato il:

Novità sul bonus assunzioni donne 2017: ecco quali modifiche ha introdotto la Legge di Bilancio. Come funzionano gli incentivi per l'assunzione di disoccupate e quali sono i requisiti -Quest'anno sono state confermate le agevolazioni in favore delle aziende che assumono lavoratrici in stato di disoccupazione, ma allo stesso tempo vengono introdotte nuove misure e rafforzato il bonus, a patto che vengano rispettati precisi requisiti. Tutti i datori di lavoro in Italia possono usufruirne seguendo determinate regole: l'agevolazione consiste in un'esenzione del 50% corrispondente al tipo di contratto di lavoro e alla modalità di assunzione.

Ottava Salvaguardia Esodati: Requisiti e Lavoratori Ammessi, Come Fare Domanda e Quando

L'ottava salvaguardia esodati è stata inserita nella Legge di Stabilità 2017 elaborata dal governo Renzi ed approvata dal Parlamento, che durante la fase di approvazione ha introdotto un emendamento per l'estensione temporale dal 31 dicembre 2012 al 31 dicembre 2014 della data ultima di risoluzione del rapporto di lavoro per i lavoratori in mobilità. Per il resto in pratica si ricalca il disegno della settima salvaguardia esodati attivata nel 2016, ovviamente con slittamento in avanti della data entro cui deve esserci la maturazione della pensione, compresa di finestra mobile. Vediamo dunque tutti i profili di lavoratori ammessi all'ottava salvaguardia esodati ed i relativi requisiti necessari, specificando che la domanda di accesso si deve fare entro il 2 marzo 2017 all'INPS secondo le modalità specificate dall'INPS, se fatta in ritardo non si potrà accedere: gli interessati al provvedimento non si facciano scappare questa possibilità perchè molto probabilmente sarà l'ultima misura di tutela in quanto il Fondo Esodati è stato abolito. In caso di dubbi sulla vostra posizione vi consigliamo di rivolgervi immediatamente a un patronato o ai sindacati e nel caso fate comunque domanda, male che va verrà rifiutata se non avete i requisiti ma se ne avete diritto e non fate la domanda per tempo resterete esclusi.

Rivalutazione Pensioni 2017: Perequazione Nulla per Inflazione Negativa,Trattenuta Rinviata

Anche per il 2017 la rivalutazione delle pensioni, ovvero la perequazione (cioè l'adeguamento dell'importo della pensione in base al tasso di inflazione), sarà nulla in quanto l'inflazione nel 2016 è zero, anzi il decreto del 17 novembre che fissa i valori definitivi per i vari calcoli (su pensioni ma anche per il calcolo dei livelli di reddito per i vari sostegni economici, le tasse, i contributi ecc...) indica un tasso negativo del -0.1%, dunque accerta la deflazione. Questo comporta appunto nessun adeguamento della pensione, neanche in negativo, teoricamente ci sarebbe una trattenuta sulla pensione una tantum ma il governo Gentiloni ha emanato un'apposita norma per rinviarla al 2018, quando potrebbe anche essere annullata del tutto.

Articoli più letti negli ultimi 30 giorni