21 marzo 2017

Pensione Anticipata e Penalizzazioni: Novità 2017 e Calcolo

La pensione anticipata è regolata con le norme della Legge Fornero per quel che riguarda i requisiti anagrafici e contributivi. In precedenza c'erano da considerare la penalità, ovvero la riduzione dell'assegno in proporzione agli anni di anticipo rispetto all'età per la pensione di vecchiaia, ma le penalizzazioni sono state abolite dal governo Renzi: inizialmente solo per chi è andato/a in pensione anticipata dal 1 gennaio 2015 o comunque raggiunge i requisiti entro il 31 dicembre 2017, poi con la Legge di Stabilità 2016 sono state abolite quelle applicate a chi ha maturato i requisiti / è andato in pensione nel triennio 2012/13/14 (non ci sarà però un rimborso per le penalità subite), infine con la Legge di Stabilità 2017 sono state abolite definitivamente (in teoria sarebbero dovute tornare per chi raggiunge i requisiti dal 1 gennaio 2018, ma così non sarà per fortuna). Vediamo dunque tutto quello che c'è da sapere su pensione anticipata e penalizzazioni dopo le novità della Legge di Stabilità: la Legge Fornero per ora resta pienamente in vigore, questi sono solo correttivi secondari; precisiamo inoltre che tutto ciò che ora spieghiamo vale anche per i lavoratori precoci.

Ovviamente quanto detto non vale nei seguenti casi:
Quanti anni di contributi ci vogliono per la pensione anticipata? - Con la riforma pensioni attuata tramite la Legge Fornero, la pensione anticipata è diventata possibile con almeno 41 anni e 3 mesi di contributi per le lavoratrici, 42 anni e 3 mesi di contributi per i lavoratori, poi alzati a 41/42 anni e 6 mesi e ancora in aumento nel triennio 2016 -'18 a 41/42 anni e 10 mesi. Ricordiamo inoltre che dal 1 gennaio 2019  gli anni di contributi per la pensione anticipata diventeranno 42/43 anni e 3 mesi (lavoratrici/lavoratori) sempre per effetto della riforma pensioni del governo Monti, non cambiata sotto questo aspetto dal governo Renzi (anzi, rispetto alla Legge Fornero "originale" ci sono alcuni mesi in più per via dell'adeguamento all'aspettativa di vita).

Importante specificare che i contributi per la pensione anticipata devono essere tutti da prestazione di lavoro effettiva; i periodi di infortuni, servizi di leva, cassa integrazione ordinaria, maternità retribuita sono però ugualmente compresi e conteggiati. Nella guida Contributi figurativi con la disoccupazione: sono validi per i requisiti della pensione? tutti i dettagli.

Penalizzazione pensione anticipata annullata per tutti - Sempre la Legge Fornero prevedeva una penalità sulla pensione dell'1% per ogni anno di anticipo rispetto ai 62 anni di età anagrafica fino a 60 anni, del 2% per ogni anno di anticipo prima dei 60. Tuttavia il governo Renzi ha tolto queste penalizzazioni:
  • sulle pensioni anticipate con decorrenza dal 1 gennaio 2015
  • con la Legge di Stabilità 2016 sono state abolite le penalità per i lavoratori che matureranno il previsto requisito di anzianità contributiva entro il 31 dicembre 2017, anche se la decorrenza della pensione sarà successiva a tale data (articolo 1, comma 113 della legge 190/2014 e circolare Inps 74/2015)
  • con la Legge di Stabilità 2017 sono state tolte anche le penalità per la pensione anticipata per chi matura i requisiti dopo il 1 gennaio 2018 se la chiederanno prima dei 62 anni di età (è una novità perchè si prevedeva sarebbero dovute tornare, per fortuna non sarà così)
Come già detto, la Legge di Stabilità 2016 ha cancellato le penalizzazioni sulla pensione anticipata anche per i trattamenti già in vigore e ridotti perchè antecedenti alla data del 1 gennaio 2015, tuttavia non verrà rimborsato alcunchè. Insomma, chi nel triennio 2012/13/14 è andato in pensione anticipata prima dei 62 anni di età, a partire dal 1 gennaio 2016 non deve avere più la penalità ma per quella subita in precedenza non c'è alcun rimborso.

penalizzazione pensione anticipataBisogna chiedere all'INPS la cancellazione della penalità sulla pensione anticipata?Aggiornamento lunedì 4 luglio 2016 - Dopo mesi di silenzio e di mancanza d'informazioni precise, come potete leggere più sotto nell'articolo e anche nei commenti, sembra che l'INPS stia procedendo d'ufficio al ricalcolo della pensione senza penalità: da quello che si apprende anche da varie testimonianze dirette, per chi è andato in pensione anticipata tra il 1 gennaio 2013 e il 31 dicembre 2014 con meno di 62 anni di età anagrafica la penalizzazione verrà cancellata a partire dall'assegno di luglio o tutt'al più di agosto e ci saranno gli arretrati da gennaio. Ripetiamo infatti che con la Legge di Stabilità 2016 il governo Renzi ha cancellato le penalità per le pensioni erogate dal 1 gennaio 2016 ai pensionati che, appunto, sono andati in pensione anticipata tra il 1 febbraio 2013 (agosto se autonomi) e il 31 dicembre 2014 con meno di 62 anni di età; invece chi è andato in pensione anticipata dal 1 gennaio 2015 in poi, con meno di 62 anni di età, non ha subito alcuna riduzione.

Aggiornamento 16 agosto 2016 - Con la pensione di agosto l''INPS ha cominciato a togliere la penalizzazione ai pensionati ex lavoratori autonomi e dipendenti del settore pubblico, da settembre dovrebbe essere il turno dei pensionati ex lavoratori pubblici.

Calcolo penalizzazione pensione anticipata - Ulteriori specificazioni che ormai valgono solo a titolo informativo sulle penalità applicate in precedenza quando erano in vigore:
  1. la penalità sulla pensione anticipata si calcola solo sulla quota retributiva della pensione, più precisamente: chi ha contributi per meno di 18 anni al 31 dicembre 1995 ed è quindi nel sistema misto, la penalizzazione si calcola sull'anzianità contributiva maturata a tale data, per chi ha contributi per più di 18 anni al 31 dicembre la penalizzazione si calcola sull'anzianità contributiva maturata fino al 31 dicembre 2011
  2. ovviamente nessuna penalizzazione per chi ha iniziato a maturare contributi solo dal 1 gennaio 1996 (tanto ora che arriva a raggiungere i requisiti, chissà quante cose cambieranno ancora...), i salvaguardati, chi mantiene l'ultrattività delle vecchie norme pensionistiche
  3. la riduzione -se e quando applicata-  non scompare al compimento dei 62 anni ma rimane permanentemente: si calcola all'1% di quanto detto al punto 1) per ogni anno tra i 60 e i 62, al 2% per ogni prima dei 60 (per esempio: pensione anticipata a 58 anni, penalità del 6% cioè 1%+1%+2%+2%); valgono le frazioni di anno e quindi di penalità

141 commenti:

maria ha detto...

Io dovrei andare in pensione a maggio 2018 cosi mi tocca la penalizzazioni potevano lasciare la tabella della fornero cosi creano differenze fra lavoratori come al solito accontentano aolo una parte di pensionati

Anonimo ha detto...

Anche io sono una pensionata penalizzata ma ancora non ho visto nulla di cambiato sulla mia pensione e nessun caf sa niente ci stanno prendendo in giro x la 2 volta

Anonimo ha detto...

Sono una pensionata che. vuole sapere a chi rivolgersi x sapere cosa bisogna fare x la penalizzazione io non ho ancora visto nessun cambiamento sulla mia pensione quanto dobbiamo ancora aspettare?x avere i nostri soldi?

Anonimo ha detto...

Sono una pensionata penalizzata questa penalizzazione e stata tolta o no?fanno schifo farei lavorare la Fornero fino alla morte (vi prego pubblicate questo commento

Anonimo ha detto...

Visembra giusto che aumentano le pensioni da 1400 euro in su io dopo 41anni e 6mesi di lavoro non arrivo a900euro e uno schifo un governo di me....

Anonimo ha detto...

Ma l'INPS cosa aspetta a fare l'aggiornamento delle pensioni se fosse al contrario ci avrebbe già tolto i soldi senza neanche avvertirci che schifo

Anonimo ha detto...

Si può sapere come ma l'INPS non cancella ancora le penalizzazioni siamo ormai all'esasperazione governo di cacca

Anonimo ha detto...

Certi che il governo si preoccupa tanto x la legge sui gay si preoccupasse così x i pensionati e farebbe qualcosa x noi pensionati che non abbiamo preso i soldi della penalizzazione che ancora non abbiamo visto nulla

Anonimo ha detto...

Dico semplicemente che tutto il nostro parlamento compreso il governo sono vergognosi..... Esistono pensionati di serie A e pensionati di serie B. NO penalizzazioni fino al 2017, SI penalizzazioni dal 2018...... ma non siamo tutti uguali!!!!!!!.

Anonimo ha detto...

Sono stufa si può sapere cosa dobbiamo fare x avere i soldi visto che hanno tolto la penalizzazione sulle pensioni?non c'è nessuna informazione a togliere fanno in fretta sono 3 mesi e ancora non abbiamo visto niente qualcuno sa cosa fare grazie

Christian Citton ha detto...

L'INPS ha appena comunicato che sono i pensionati a dover fare domanda di cancellazione della penalità. Abbiamo aggiornato l'articolo.

Anonimo ha detto...

Grazie finalmente qualcuno ci da disposizioni di come fare perché l'INPS a togliere fa in fretta quando deve dare ti fa sudare non 7 camicie ma1000

Anonimo ha detto...

E inammissibile che siamo noi penalizzati a chiedere all'INPS il ricalcolo della pensione quando l'hanno introdotta non hanno chiesto a noi fanno schifo

Anonimo ha detto...

Visto che noi. Dobbiamo fare la domanda x il ricalcolo della pensione allora nel 2018 quando ci fanno di nuovo la penalizzazione non ci chiedono ma la tolgono senza il nostro parere abbasso il governo e l'INPS

Anonimo ha detto...

Sono incazzata nera perché noi penalizzati non prendiamo gli arretrati ci danno lo zuccherino fino al 2017 poi ci applicano di nuovo la penalizzazione e dal 2018 la tolgono ma non siamo tutti uguali non è giusto io ho lavorato a 14 anni penso di essermela meritata la pensione

Anonimo ha detto...

Perché Renzi non si preoccupa x noi pensionati la penalizzazione deve essere tolta a tutti indistintamente no che ora la tolgono e poi c'e la mettono di nuovo ma che boiata e fanno schifo

Anonimo ha detto...

Sono appena tornata dal caf x il ricalcolo della pensione non me l'hanno fatta mi hanno detto che sarà fatta d'ufficio ma allora ci prendono x i fondelli? speriamo che sia la volta giusta voi sapete qualcosa?

Anonimo ha detto...

Sono incazzata nera ma l'INPS ci prende x il cu---- prima che dobbiamo fare il ricalcolo della pensione ora non più che lo fanno loro d'ufficio ma che si sbrigano sono stufa di aspettare qualcuno sa qualcosa?

Christian Citton ha detto...

Secondo quanto detto dall'INPS si deve fare la richiesta per eliminare la penalizzazione, poi sarà l'INPS a fare il calcolo e ad adeguare la pensione.
Precisiamo inoltre dal 1 gennaio 2019 non è che le pensioni già in erogazione verranno di nuovo penalizzate, ma la penalizzazione ci sarà per chi andrà in pensione appunto da tale data.

Anonimo ha detto...

Guarda che sono andata al patronato e mi hanno detto che da Roma hanno ricevuto una lettera che da disposizioni di non fare le domande che lo fa l'INPS d'ufficio altrimenti il computer si intasa e non possono lavorare

Christian Citton ha detto...

Non dubito che le abbiano detto così, anche se quella del computer che s'intasa mi sembra una motivazione un po' raffazzonata. In ogni caso, con la circolare 45 del 29 febbraio 2016 (su nell'articolo c'è il collegamento per leggerla), l'INPS dice testualmente "Si confermano, ove compatibili, le ulteriori disposizioni e istruzioni applicative già fornite con messaggio n. 5280 dell’11 giugno 2014 e circolare n. 74 del 10 aprile 2015.": se appunto va a leggere il messaggio 5280-2014 e la circolare 74-2015 c'è proprio scritto che si deve fare istanza per chiedere la cancellazione della penalità.

ERRATA CORRIGE: nel commento più sopra ho scritto 1 gennaio 2019, ovviamente è 1 gennaio 2018.

Anonimo ha detto...

Ma se al caf non me la fanno a chi mi devo rivolgere?non penso che mi abbiano detto una cavolata

Christian Citton ha detto...

Perchè al Caf scusate? Recatevi all'INPS... Comunque non possiamo dirvi oltre: la circolare INPS del 29 febbraio dice che si applicano le disposizioni del messaggio del giugno 2014 e della circolare dell'aprile 2015, che appunto dicono che va fatta domanda. E resta comunque il fatto che ancora le pensioni non sono state adeguate, quindi almeno fino adesso non è stato fatto in automatico.

Anonimo ha detto...

Va bene perderò un'altra giornata all'INPS sperando che mi fanno la ricostituzione

Anonimo ha detto...

C'e qualcuno che ci può aggiornare x fare la ricostituzione pensione anche al collsenter non sanno nulla

Anonimo ha detto...

Ho appena letto che l'INPS dice che toccare i vitalizi dei privilegiati e complicato perché x i pensionati e sempre facile?fanno schifo sempre noi abbiamo la peggio con pensioni miseri

Anonimo ha detto...

Voglio dire a Christian citton che sono andata all'INPS x la ricostituzione pensione ma non me l'hanno fatta dicono che bisogna farla telematicamente ma chi non ha il computer come cacchio deve fare? me lo dici tu?

Christian Citton ha detto...

Beh, mi scusi ma io non sono l'INPS: provi a chiedere a qualche amico o parente se può darle una mano oppure faccia presente la cosa a un patronato. Comunque è confermato quanto ilportafoglio.info ha riportato: per avere l'annullamento della pensione occorre fare domanda all'INPS, i caf e i patronati che hanno detto che non si deve fare (come scritto nei commenti sopra da qualcuno) hanno sbagliato.

Anonimo ha detto...

Anche questo mese la pensione non è cambiata l'INPS ha detto che la fanno d'ufficio ma cosa aspettano?dobbiamo sempre rimetterci noi poveracci intanto i vitalizi non li tolgono fanno schifo Inps e governo vi sembra giusto? X favore pubblicate questo commento grazie

Christian Citton ha detto...

Ribadiamo che l'INPS con la circolare 45-2016, che richiama le modalità già descritte in precedenza col messaggio 5280-2014 e con la circolare 74-2015, sembra proprio che dica che si deve fare domanda per la ricostituzione della pensione, come anche conferma un lettore in un commento poco più sopra dicendoci che all'INPS gli è stato detto che la domanda va fatta online.
Certo è che la situazione appare molto confusa.

Anonimo ha detto...

Si e veramente complessa ma non è giusto a togliere fanno in fretta poi quando devono dare ci fanno passare le pene dell'inferno andassero a fa------

Anonimo ha detto...

Vorrei sapere come mai non avete pubblicato i miei commenti eppure non c'era niente di pepato solo come stanno le cose

Christian Citton ha detto...

Per il semplice fatto che i commenti servono a chiedere/dare informazioni, non sempre e solo per i soliti sfoghi, che saranno anche giusti ma non aggiungono nulla di utile e possono essere anche dannosi per l'immagine del nostro sito. Non per niente abbiamo messo il controllo da parte della redazione.

Anonimo ha detto...

Mi scusi ma lei è dell'INPS?e comunque sia penso che i commenti devono essere pubblicate perché tanti le cose non le sanno e trovo la cosa proprio meschina

Christian Citton ha detto...

Guardi, le pubblico questo commento solo per risponderle.
No, non sono l'INPS, le basta leggere altri articoli dove spesso critico sia l'INPS che i politici in genere per capirlo. Semplicemente, sono il gestore di questo sito, per il quale lavoro 8 ore al giorno anche sabato e domenica: le ripeto che i commenti servono per dare e ricevere informazioni e quando sono utili vengono pubblicati sempre, cercando anche di rispondere. Lei non fa altro che dare sfogo alla sua rabbia, che le ripeto sarà certamente motivata ma non è questa la sede adatta, anche perchè è inutile a lei, a noi del sito e agli altri lettori (e può anche danneggiare il mio lavoro). Ne abbiamo già pubblicati di commenti di rabbia, lei ha preteso di metterne diversi e quindi basta. Grazie e buonasera, può evitare di scriverne altri perchè non verranno pubblicati.

Lucia ha detto...

Buona sera mi chiamo Lucia ho fatto la domanda di ricostituzione pensione x levare la penalizzazione ma l'INPS l'ha respinta x motivi amministrativi cosa vuol dire? qualcuno l'ha già fatta?sapete qualcosa?

Christian Citton ha detto...

"Motivi amministrativi" sembra quasi dire che ci siano stati errori nella domanda o nella sua presentazione.

Lucia ha detto...

Allora dovrò fare di nuovo la domanda? o andare all'INPS grazie

Christian Citton ha detto...

Vada all'INPS e cerchi di farsi dire precisamente cosa è successo: se manca qualche informazione, se ci sono stati errori o imprecisioni... altrimenti rischia di vedersi ancora respinta la domanda.

Lucia ha detto...

Grazie farò
Così

Lucia ha detto...

Mi e arrivata oggi la lettera dell'INPS dove mi dice non hanno accolto la domanda di cancellazione penalizzazione della pensione perché il ricalcolo sarà effettuato a livello centrale secondo voi c'e da credere?

Christian Citton ha detto...

Sinceramente, a questo punto non sappiamo più cosa dirvi: siamo ormai a metà aprile e ancora le penalizzazioni non sono state tolte (ed è l'unica certezza a quanto pare), l'INPS prima comunica una cosa poi ne dice un'altra, patronati e CAF non sanno cosa rispondere e non hanno avuto istruzioni, il governo ha fatto la legge ma poi se ne frega altamente...

Lucia ha detto...

Infatti fanno tante parole ma di concreto nulla non ci resta che aspettare nella lettera c'e scritto che posso fare ricorso entro 90 giorni ma credo che non ne vale la pena

Anonimo ha detto...

Il 31 agosto 2017 maturo 42 anni e 10 mesi.all'età di 59 anni andando via dal lavoro il31 12 2016 versando contributi per 8 mesi verrò penalizzato?

Christian Citton ha detto...

No.

Lucia ha detto...

Vorrei chiedere se avete novità sul fatto che sarà l'INPS a fare la ricostituzione della pensione con la penalizzazione

Christian Citton ha detto...

Salve.
Abbiamo aggiornato l'articolo con nuove informazioni: purtroppo la confusione regna sovrana.

Lucia ha detto...

Ho telefonato all'INPS x un appuntamento con un funzionario a proposito della lettera dove mi hanno respinta la domanda sulla ricostituzione pensione ma mi hanno risposto che non è possibile perché la lettera l'ha mandata un funzionario quindi ho faccio ricorso o aspetto che fanno da ufficio ma vi sembra giusto? Siamo a maggio e ancora niente

Christian Citton ha detto...

Posso solo consigliarle di farsi assistere da qualche legale esperto in materia previdenziale e pensionistica. Purtroppo la situazione generale è imbarazzante, come appare evidente.

Anonimo ha detto...

sono in pensione anticipata con penalizzazione ,sappiamo bene che la legge di stabilità 2016 ha abolito dette penalizzazioni.cosa aspetta L'inps al ricalcolo degli assegni visto che il governo ha già fatto egregiamente la sua parte?propongo un'azione legale comune per far si che si diano una svegliata .

Anonimo ha detto...

anonimo 12:44 ho lavorato 43 anni ,i primi 40 sono stati meravigliosi ,mai un ritardo ,mai assenze o infortuni tutto bene.dalla sera alla mattina arriva la cassa integrazione ,un inferno ,ritardi dei pagamenti ,esaurimento delle scorte e non solo,insomma mi sono impoverito ma sono sopravvissuto. poi finalmente arriva la pensione ,decurtata e non di poco ,ingoio anche questo ,poi dicono di aver abolito la decurtazione ,al momento ancora nulla ,mai tanta speculazione su di un argomento.e ancora dico a mio figlio non lasciare l'Italia è il posto migliore mondo.

lucia ha detto...

Ha proprio ragione stanno speculando sui pensionati oltretutto sulla penalizzazione dovrebbero vergognarsi sono 5 mesi e ancora non hanno fatto il ricalcolo ma fosse al contrario già l'avrebbero fatto

Anonimo ha detto...

Anonimo 12:44 la cosa che è veramente avvilente è che non ho trovato nessuno anche a livello istituzionale ,che avesse avuto la decenza di dire come stanno veramente le cose.ossia:manca la copertura economica.non si sa con esattezza quando ci saranno i soldi.

Anonimo ha detto...

anonimo 12:44 almeno nelle sedi INPS si mettessero d'accordo e dicessero a tutti la stessa cosa ,non cambierebbe nulla nella sostanza ,ma non mi sentirei preso per i fondelli.

Anonimo ha detto...

anonimo 12:44 un sentito Grazie al signor Christian che su queste pagine da voce a noi invisibili passo e chiudo.

Anonimo ha detto...

ho chiamato l'INPS per chiedere novità sul ricalcolo della pensione,con grande disponibilità e gentilezza, insieme,, telefonicamente abbiamo compilato ,salvato ,e inoltrato la domanda,con speranza che entro 30 giorni venga accolta e che soprattutto paghino gli arretrati.anonimo12:44

Christian Citton ha detto...

Grazie della testimonianza che dà conferma della necessità di fare in prima persona domanda per eliminare la penalità dalla pensione.

Anonimo ha detto...

Inps sesto f mi ha respinto la domanda e mi ha comunicato che la penalizzazione verrà tolta dalla sede centrale

Christian Citton ha detto...

Insista per altre vie perchè non è così.

Lucia ha detto...

Ma allora non è vero che fanno d'ufficio come dobbiamo comportarci?veramente non so più come fare x favore dateci delle risposte più chiare perché siamo nella cacca grazie mille

Christian Citton ha detto...

Io posso solo dire quanto già detto e pubblicare le testimonianze dei pensionati che hanno già fatto domanda. In ogni caso le circolari INPS riportate nell'articolo parlano chiaro e dicono che si deve fare domanda, e alcune testimonianze confermano. Purtroppo regna il caos: tipica situazione da commentare con "siamo in Italia...".

Christian Citton ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Anonimo ha detto...

anonimo 12:44 ho esaminato la mia domanda di ricalcolo della pensione,e ho notato che è stato scritto:ricalcolo per maggiorazione sociale,non avrebbe dovuto essere: ricalcolo per eliminazione della penalizzazione?

Anonimo ha detto...

Io guarda tutte le sere DelDebbio parlano sempre du pensioni ma mai sulla penalizzazione che e stata eliminata e che l'INPS non ha ancora aggiornato come mai?

Anonimo ha detto...

anonimo 12:44 italica ingiustizia. i neo pensionati con decorrenza 01 06 2016 hanno la pensione calcolata senza la penalizzazione(giustamente) noi sono sei mesi che aspettiamo.

Anonimo ha detto...

anonimo 12:44 capisco i silenzi(dignitosissimi) di molti,ma chi di dovere per favore, ci dica qualcosa ,questa attesa è spasmodica,passo e chiudo.

lucia ha detto...

Ho telefonato al numero verde Inps d'avere notizie sulla ricostituzione pensione mi hanno detto che loro non sanno molto ma che comunque arriverà una lettera dipende dalle sedi io penso che ci stanno prendendo di nuovo x i fondelli

Anonimo ha detto...

Allora qualcuno può dirci se queste lettere arrivano davvero?o e la solita presa in giro?stanno proprio esagerando e proprio vero siamo in Italia i pensionati fanno la fame e i politici navigano negli agi a spese nostre

Anonimo ha detto...

Qualcuno ha nuove notizie in merito? Io mi sono recato in un ufficio caf x il 730 e con l'occasione ho chiesto informazioni avendo la netta percezione che cadessero dalle nuvole...

lucia ha detto...

Sono veramente arrabbiata siamo a metà giugno e ancora non si sono degnate a fare la ricostituzione della pensione perché nessuno parla di questo?nessuna trasmissione parla questo argomento siamo tagliati fuori dal mondo

Anonimo ha detto...

Controllato il pagamento di luglio nemmeno lombra della cancellazione della penalità e arretrati da avere!!!

Anna c ha detto...

Io ho fat to richiesta di ricalcolo per motivi documental I tram ite I'll caff; l' inps prima mi ha risposto che il programma e in aggiornamento ieri mi hanno respinto la domand a senza dirmi il Perche seconds me sperano Che la gentle si stuff e non pagare!,

lucia ha detto...

Sono veramente basita avevo letto da qualche parte che l'avrebbero fatto a luglio ma non è cosi fanno veramente pena le loro cose le fanno subito noi pensionati siamo l'ultima classe

Marcello ha detto...

Stamattina ho parlato col responsabile inps ag.sesto f. Mi ha detto che da Roma faranno i conteggi entro fine estate non dobbiamo mollare e farsi sentire spesso è un nostro diritto!!!

Lucia ha detto...

Speriamo che sia vero e che ci siano gli arretrati cerchiamo di farci sentire e non mollare

Anonimo ha detto...

anonimo 12:44
trascorsi 30gg.dalla richiesta di ricalcolo della mia pensione,senza risposta alcuna,ho inoltrato un sollecito.Dopo qualche giorno mi è arrivata la risposta,L'INPS a breve eseguirà il ricalcolo.forse ci siamo.

Anonimo ha detto...

Allora x agosto vedremo la pensione cambiata speriamo che ci diamo anche gli arretrati dei mesi scorsi

Anonimo ha detto...

anonimo 12:44
caro anonimo 11:46 ti ricordo che "a breve "per l'INPS vuol dire anche tre mesi,comunque incrociamo le dita e mettiamoci le mani in tasca,se son rose fioriranno ,se son cachi,........... cac.........

Anonimo ha detto...

Va beh l'importante che c'e li danno e anche gli arretrati dei mesi scorsi staremo a vedere

Anonimo ha detto...

Io non ho fatto nessuna domanda x il ricalcolo posso stare tranquillo che la faranno d'ufficio? Cosa mi consigliate? Grazie a tutti Walter

Anonimo ha detto...

anonimo 12:44
caro Walter ,alla luce di tutto quello che è successo,sta succedendo,e succederà,ti consiglio di fare almeno una telefonata in INPS , non ti costa nulla ma almeno puoi dire che ci sei pure tu(nel caso dovessero dimenticarsene) ciao.

Lucia ha detto...

Io ho fatto la domanda ma l'hanno respinta dicono che la fanno d'ufficio speriamo che sia vero non ci resta che aspettare

Anonimo ha detto...

anonimo 12:44 una buonissima notizia:giustizia è fatta,hanno ricalcolato la mia pensione riattaccandoci tutto quello che avevano decurtato . Dal 1 10 2016 assegno pieno con arretrati a partire da gennaio. Grazie a tutti per avermi confortato ciao .

Christian Citton ha detto...

Questa è un'ottima notizia :-) Ci può confermare se ha fatto lei domanda di ricostituzione oppure no?

Anonimo ha detto...

anonimo 12:44 , rettifico:assegno pieno dal primo di agosto, si ho fatto domanda telefonica ad INPS risponde, non so quante volte, le risposte erano : non le spetta, oppure non siamo a conoscenza.....mancano le circolari........non è chiara la procedura....comunque sia oggi sul mio fascicolo previdenziale ho trovato la graditissima sorpresa .grazie a tutti

Christian Citton ha detto...

Grazie a lei per la testimonianza.

Marcello ha detto...

Visto ora il mio fascicolo previdenziale non c'è niente

Anonimo ha detto...

Ma allora la fanno xtutti o chi vogliono loro?io fino adesso non ho visto nulla sulla mia pagina Inps

Marcello ha detto...

Ho controllato il mio fascicolo previdenziale della pensione ci sono gli arretrati da gennaio 2016 fino a luglio che il pagamento avverrà con la prossima rata in più il ricalcolo della pensione senza penalizzazione con il pagamento da agosto vorrei sottolineare comunque rimane sempre una ingiustizia che x chi è andato in pensione negli anni 12 13 14.... fatta a lavoratori precoci....

Anonimo ha detto...

anonimo 12:44 Caro Marcello,è vero che è una grave ingiustizia nei confronti di tutti noi precoci,ma facciamo un passo alla volta,non è detto che in un prossimo futuro non si riesca a portare a casa anche gli anni precedenti il 2016,l'importante è averle cancellate,meglio un uovo oggi e una gallina domani.

Marcello ha detto...

E stato un bel traguardo la cancellazione della penalità però la legge deve essere uguale x tutti

Anonimo ha detto...

Ma la penalizzazione e stata tolta x gli anni 12 13 14?io sul sito Inps non ho visto nulla vi prego qualcuno sa se e cosi?

Christian Citton ha detto...

Come scritto nelle prime righe dell'articolo, non c'è alcun rimborso per le penalità "subite" negli anni passati.

Anonimo ha detto...

Avevo scritto ieri qualcuno sa se gli statali (bidelli)subiscono la penalizzazione legge Fornero?grazie

Christian Citton ha detto...

Sì, le regole di cui sopra per la pensione anticipata si applicano anche al pubblico impiego.

lucia ha detto...

Ho visto il mio fascicolo previdenziale ma non c'è nulla devo contattare l'INPS?

Lucia ha detto...

Buongiorno ho controllato il mio fascicolo previdenziale finalmente hanno aggiornato le pensioni c'e tutto anche gli arretrati da gennaio a luglio

Anonimo ha detto...

anonimo 12:44, cara Lucia sono contento che anche la tua pensione è stata aggiornata,comunque la lotta continua ,ti ricordo che è un nostro diritto pretendere anche gli arretrati degli anni 2014 2015 ,quindi affiliamo i nostri .....tasti e avanti con la (civilissima) protesta ciao.

Lucia ha detto...

Si ma cosa dobbiamo fare?poi volevo sapere ma nel 2018ci applicano di nuovo la penalizzazione?spero di no

Anonimo ha detto...

anonimo 12:44 cara Lucia, tanto per iniziare ,per noi le penalizzazioni sono tolte per sempre,per quello che dobbiamo fare per portare a casa anche gli anni precedenti,intanto facciamo sentire la nostra voce(o se vogliamo i nostri lamenti)su questo spazio gentilmente offertoci ,ci si tiene informati, poi il resto viene da solo.Ciao buone vacanze.

Anonimo ha detto...

Anch'io confermo che non fatto nessuna richiesta (sono andata in pensione anticipata a dicembre 2013 con 58 anni di età e 41 e 6 mesi di contributi) e la pensione mi è stata ricalcolata dall'INPS. Ad agosto mi rimborseranno gli arretrati dal 1º gennaio 2016 e avrò la pensione ricalcolata. È già qualcosa di positivo, visto che ho dovuto lavorare un anno e mezzo in più grazie alla signora Fornero. Non trovo comunque giusto non avere gli arretrati degli anni precedenti. Vedremo se succederà qualcosa anche x questi. Cosi come per l'adeguamento ISTAT..... C'è qualche novità in proposito?

Lucia ha detto...

Si in effetti dovrebbero darci anche gli arretrati degli anni scorsi staremo a vedere cosa succede buone vacanze a tutti

Christian Citton ha detto...

Purtroppo la legge che ha istituito la cancellazione della penalità dal 2016, per chi l'aveva subita in precedenza, non prevede i rimborsi per gli anni passati.

Anonimo ha detto...

Sono contento che siano arrivati ma io sono ex inpdap il ricalcolo vale anche x noi? Ho letto da qualche parte che x gli ex inpdap non ce' ancora il ricalcolo. Grazie

Giò - Mug ha detto...

Io sono un dipendente pubblico, dovrei andare in pensione il 22 maggio 2018 con 42 anni e 10 mesi, avendo però come età 60 anni. in questo caso vengono applicate le penalità della Fornero ? Cordiali saluti.

Christian Citton ha detto...

Come scritto nell'articolo, la penalizzazione tornerà per chi va in pensione anticipata coi requisiti contributivi indicati ma prima dei 62 anni di età a partire dal 1 gennaio 2018. Questo ovviamente a meno di altri cambiamenti e di eventuali differenze specifiche per il settore pubblico.

lucia ha detto...

Buongiorno sono arrabbiatissima ma vi sembra giusto che che sulla pensione di agosto assieme al rimborso penalizzazione mi hanno trattenuto 400euro di Irpef?

Anonimo ha detto...

anonimo 12:44 cara Lucia,se ti può confortare a me ne hanno tolto 600 ossia in base alla mia fascia di reddito.ciao goditi le vacanze.

Lucia ha detto...

Caro anonimo ho finito le vacanze sono soddisfatta x come sono andate le cose;riguardo gli arretrati degli anni scorsi non penso che ci daranno gli arretrati ma almeno hanno aggiornato la pensione buon proseguimento

Anonimo ha detto...

In effetti non si capisce molto su chi e come vengono fatte le leggi: ho fatto la domanda per gli esodati della settima, risultato: 37 anni di contributi 62 di età, respinta. Una mia coetanea più giovane di 6 mesi, 15 anni di contributi stessa domanda per gli esodati, accolta e sta ricevendo la sua pensione. Chi fa queste leggi di MxxxA forse ha qualcosa di bacato nel cervello, o comunque sono fatte a doc per favorire alcune categorie. Bell'affare, tatopiù che adesso lo chiamano prestito la pensione che erogano, bensapendo che chi in realtà fa il prestito allo stato sono i lavoratori, ai quali viene sottratto obbligatoriamente la quota contributiva, per poi non saper bene che fine fanno quei soldi, che comunque sono male impiegati dalle forze politiche TUTTE senza distinzione di sorta. L'aspettativa di vita è solamente un inganno perpretato ai danni dei poveri cittadini, e non ha nulla a che vedere con la durata della vita stessa, se non per il fatto di essere stata commissionata per frodare le persone.
Luigi

Anonimo ha detto...

anonimo 12:44 sono tornato,scusate la breve pausa,voglio ricordare a tutti i colleghi pensionati\te con decorrenza 1\1\2014 che siamo stati, oso dire derubati per tutto questo anno e il successivo, delle oramai storiche penalizzazioni .Ragazzi sono soldi nostri ,al di la del valore in se non meno importante,è questione di GIUSTIZIA ,abbiamo LAVORATO quindi PAGATO e lo stato non deve avere figli figliocci e figliastri ,siamo tutti UGUALI.

Anonimo ha detto...

anonimo 12:44 HO notato che nessuno dei miei colleghi pensionati/te ,ha commentato alla mia precedente pubblicazione,non voglio pensare che persone che hanno lavorato circa 43 anni,che hanno contribuito a fare grande l'Italia ,che hanno partecipato a lotte sindacali civilissime ,e molto altro ancora,ora che finalmente è arrivato il momento di prendere, dopo una vita passata a dare ,accettino questa ingiustizia.Ragazzi da pensionati possiamo essere ancora pi incisivi di allora , vogliamo essere trattati come tutti gli altri visto che tra le altre cose abbiamo lavorato quindi pagato più dal dovuto.Certo di aver risvegliato le vostre civili coscienze ciao-

Anonimo ha detto...

Caro anonimo,sono piu che solidale con te ..nel mio caso quando c'e stata la riforma fornero mi mancavano 3 mesi di contributi quindi ho visto sparire in un attimo tutti i miei progetti x 2 anni con penalizzazioni ( ora finalmente tolte) e tutto cio che ne consegue ma la mia amareza sta nell impotenza che si ha in queste situazioni specialmente se si ha x oltre 35 anni versato una tessera ad un sindacato completamente assente..ora diro anche qualche cosa che risultera'antipatica ma se quelli come noi hanno lavorato 43 anni e' per avere una pensione che si distingua da chi alla nostra eta' optava x passare giornate al bar o lavorare in nero..e non mi vengano a raccontare che sono stati sfortunati perche' negli anni 50 lavoro c'era x tutti..ora si parla di aumentare le loro pensioni giusto io capisco che tutti devono mangiare ma aumentino anche quelle che dopo 43 anni di contributi sono poco piu di 14oo euro e sono indignato nel sentire certi politici additarci come classe prelivigiata..sono molto deluso ma caro anonimo continuero' a seguirti ed a urlare con te..anche se penso che nessuno potra' sentirci. Auguri a tutti

Lucia ha detto...

Avete ragione dobbiamo lottare perché abbiamo diritto agli arretrati ma cosa possiamo fare?nessuno ci da voce

Anonimo ha detto...

Anonimo 12:44 Io, invece ,sono convinto che sono in molti a seguirci,quindi a sentirci,tra di loro anche gli addetti ai lavori.Vi confesso che esattamente anche io non so cosa fare,ma so con precisione cosa NON fare,ossia stare ad aspettare che gli altri facciano qualcosa.Detto questo, vi invito a contattare il comitato STOP PENALIZZAZIONI ,eventualmente iscriversi,e vi assicuro che molto hanno fatto per eliminarle ,e molto faranno per avere gli arretrati degli anni precedenti.un grosso saluto-

Anonimo ha detto...

Ho sentito ieri in televisione che chi ha una pensione sotto i mille e cinquecento euro deve fare ricorso x adeguazioni pensione entro il trentuno dicembre sapete qualcosa?

Christian Citton ha detto...

Detta così, la cosa è alquanto fumosa... Probabilmente ha sentito qualcosa sul blocco dell'adeguamento delle pensioni nel triennio 2012-13-14, applicato alle pensioni OLTRE i 1500€ (in realtà 1405€ per il 2012, più precisamente: oltre il triplo del minimo INPS) e dichiarato illegittimo dalla Corte Costituzionale nella primavera del 2015: il governo ha provveduto con rimborsi parziali e un nuovo adeguamento della pensione (qui tutti i dettagli --> rimborso pensioni. in teoria è tutto automatico, se non si ha ricevuto il rimborso occorre fare ricorso all'INPS entro il 31 dicembre 2016 per i soldi mancanti relativi al 2012.

Anonimo ha detto...

Ma questo vale anche x chi aveva la penalizzazione un quell'anno mi scusi ma non sono tanto competente

Christian Citton ha detto...

Che anno scusi? Comunque le penalizzazioni sono state tolte per chi è andato in pensione anticipata prima dei 62 anni dal 2012 in poi.

Anonimo ha detto...

E vero che tolgono la penalizzazione x tutti ma noi penalizzati del 2015 che abbiamo perso un anno chi ci da indietro i soldi che ci hanno trattenuto?governo di c....nessuno fa niente

Anonimo ha detto...

E possibile che nessuno parla di aumento x le pensioni di mille e duecento euro lordi al netto mille e cinquanta e i parlamentari si lamentano che gli tolgono i vitalizi vorrei vedere loro vivere con la mia pensione

Anonimo ha detto...

anonimo 12:44 Ho notato, come molti,che nella nuova manovra di stabilità in realtà si parla molto di pensioni,non sono per niente d'accordo sul fatto che stanno cercando in tutti i modi di tirare dentro le banche anche nell'universo pensioni,secondo il mio personale parere se ciò avvenisse sarebbe un disastro, per molti motivi che non vi elenco.MI sorprende invece ,il fatto che in tutto questo parlare, nessun accenno a ciò che ci riguarda molto da vicino ossia :rimborso penalizzazioni anni ante 2016.SIGNORI ministri,tutto questo accanimento contro questa discreta platea di lavoratori che più di TUTTI nella storia del nostro PAESE hanno lavorato pagato TASSE, debbano ancora SUBIRE questa INGIUSTIZIA ,proprio non capisce.DOVE sono le nostre organizzazioni sindacali(personalmente ho pagato la tessera per 43 anni e ancora continuo a pagare)non voglio pensare che proprio TUTTI in questo PAESE si siano calati le braghe.RAGAZZI teniamo duro ciao.

Anonimo ha detto...

Qualcuno sa se le pensioni di 105netti hanno diritto alla quattordicesima? O solo fino a 1000euro?

Anonimo ha detto...

Ho sbagliato 👎 cifra volevo dire 1050 euro

Christian Citton ha detto...

Attualmente il limite è circa 700€ e nel 2017 dovrebbe salire a 1000€, ma ancora non si sa con certezza.

Anonimo ha detto...

anonimo 12:44 tutto tace,passata la festa gabbato il santo,recita un antico saggio popolare,da parte nostra eliminate le penalizzazioni ,sembra che a nessuno( visto i silenzi) interessi portare a casa il maltolto, da parte del governo ,troppo presi sul fronte referendum,da parte dei sindacati.........ma ci sono ancora? ripongo le mie e le vostre (so che è cosi)speranze,nel comitato STOP PENALIZZAZIONI sono sicuro che ci aiuteranno ancora una volta.chiudo con un antico saggio napoletano, se si nasce poverelli e sfortunati,ti piovono ca... in c... pure se stai assettato.CIAO.

Walter Toso ha detto...

Penso proprio che il sindacato sia latitante e hai perfettamente ragione...ma oramai ci hanno convinti che dobbiamo accontentarci con il terrore che tutto potrebbe ancora esserci tolto...poveri noi ..i nostri genitori si rivoltano nella tomba, siamo riusciti a cancellare tutti quei diritti impregnati con il loro sangue e frutto delle loro conquiste..ora le parti sindacali si facciano delle domande e magari comincino a ragionare pensando a chi x una vita di lavoro e tessere hanno mantenuto loro tutti quei privilegi che a noi sono negati con il loro stesso consenso. Alziamo la voce per cio che ci spetta e non speriamo che facciano sempre gli altri..Tante voci fanno boato e chissa' che presi dalla vergogna ci sentano! Ciao a tutti Walter

Anonimo ha detto...

Anonimo 12.44 bravo Walter,questo è quello che volevo sentire dai miei colleghi pensionati fregati (è questo il verbo giusto)dal sistema,alziamo la voce,se necessario leviamo gli scudi ,o meglio scendiamo in piazza,una manifestazione PACIFICA e DEMOCRATICA male sicuramente non ci farà.Per quello che riguarda quei politici e quei sindacalisti che dovrebbero vergognarsi,la vedo dura!A differenza del passato, oggi non si vergognano neanche!è cambiato il mondo,forse noi no.CIAO buone feste.

Anonimo ha detto...

anonimo 12:44 Colleghi pensionati/e ,a proposito della nostra condizione di pensionati fregati dal sistema,aggiungo il danno alla beffa,ossia:nel cedolino pensione gennaio 2017 noto che a causa di conguagli IRPEF locale e regionale ,praticamente hanno annullato spero solo per gennaio,quella maggiorazione prodotta dalla eliminazione delle decurtazioni MA DICO:visto i dati in mano a INPS perchè non fanno i calcoli precisi MENSILMENTE in modo da evitare queste sgraditissime sorprese?ARRABBIATI SALUTI E AUGURONI A TUTTI CIAO.

Anonimo ha detto...

Buongiorno ho letto che le pensioni da 1400euro a2000euro avranno un taglio una tantum da 16euro a 20euro questo vale anche x le pensioni da 1200l euro lordi?

Christian Citton ha detto...

Sì ha letto giusto, abbiamo spiegato la cosa nella guida Perequazione della pensione 2017.

Anonimo ha detto...

anonimo 12:44. Sono tornato,questa volta con un argomento diverso.(non perché ho dimenticato il solito, ossia le decurtazioni anni ante 2016 che rimane comunque questione aperta )Ma per esporre a chi eventualmente avesse una risposta, questo quesito:nel cedolino pensione gennaio 2017 è apparsa la voce conguaglio IRPEF anno precedente: euro xxxxxxxx, ci potrebbe anche stare,ma la mia sorpresa sta nel fatto che la stessa voce é presente anche nel cedolino di febbraio ,e non mi sta bene e nessuno ha saputo spiegarmelo.Colleghi pensionati/te é lo stesso anche per voi?grazie.SEMPRE ARRABBIATI saluti a tutti-

Anonimo ha detto...

anonimo 12:44,sono tornato,questa volta non ho domande da fare ai miei colleghi/e pensionati/e,ma con una semplice riflessione:come mai questo spazio utilissimo ,che ci da una visibilità immediata vastissima e gratuita, sembra non interessi più di tanto (visto i silenzi) ai diretti interessati,è sicuramente una opportunità unica di far sentire la nostra voce ,illustrare i nostri quesiti,di aggiornarci,se poi tra tutte queste cose ,si riesce anche a risolvere qualche problema ,che ben venga-Ciao a tutti.

Christian Citton ha detto...

Salve
Non capisco proprio il motivo ed il senso di questo suo commento. Questo non è un forum o un gruppo facebook, ma è un sito di informazione: chi commenta dovrebbe farlo per chiedere chiarimenti o ulteriori informazioni su quanto scritto e spiegato negli articoli, oppure per avere un parere sulla propria situazione (sempre tenuto conto che non possiamo fare assistenza personalizzata ma solo in via generale). Se legge gli altri commenti potrà notare che infatti rispondiamo a richieste in tal senso.
Di certo non rispondiamo a commenti quando si tratta di sfoghi personali, come alle volte nel suo caso, li pubblichiamo in realtà "facendo una concessione" ed uno strappo alla regola della nostra linea editoriale. Poi se qualcuno commenta dando informazioni ulteriori sui temi trattati o riportando la propria esperienza, per essere d'aiuto ad altri lettori, ben venga e siamo lieti di pubblicare.
Le auguro buona giornata, grazie per essere un nostro lettore.

Anonimo ha detto...

anonimo 12:44 diritto di replica,il mio intervento,voleva solo elogiare il vostro lavoro e la vostra disponibilità,ed invitare i miei colleghi a non mollare continuando a far sentire la loro voce,invece ho urtato la vostra sensibilità,mi dispiace e vi chiedo umilmente scusa,buona giornata-

Christian Citton ha detto...

No no, si figuri: anzi chiedo io scusa per aver interpretato erroneamente il suo pensiero, che adesso mi è effettivamente chiaro.
Ribadisco che abbiamo deciso di lasciare in questa pagina - come in (poche) altre simili - lo spazio dei commenti "libero" anche per opinioni e pensieri, diversamente a quanto deciso per altre pagine dove accettiamo solo richieste di chiarimenti sui temi trattati, proprio per la particolarità dell'argomento in oggetto.
Ringraziandola per i complimenti e l'interesse per quanto facciamo, le porgo sinceri saluti e ancora le mie scuse.

Anonimo ha detto...

Miscusi ma non so dove postare il mio pensiero se gentil mente può rispondermi sono una mamma che ha partorito il 13 dicembre vi sembra giusto che non mi aspetta il bonus mamma domani ma solo alle mamme del 2017 forse siamo mamme di serie b? La ringrazio se mi risponde mi fa un favore

Christian Citton ha detto...

Se ha i requisiti può chiedere il bonus bebè e altre agevolazioni, come l'assegno di maternità del Comune o dell'INPS.

Anonimo ha detto...

Grazie x avermi risposto ma supero il reddito di poco il bonus mamma domani e x tutte le mamme senzalimiti di reddito

Anonimo ha detto...

Comunque non è giusto che x 15 giorni di differenza non posso accedere al bonus è proprio una discriminazione oltretutto era x tutte le mamme---senza limite di reddito Grazie x aver ascoltato il mio sfogo

Anonimo ha detto...

Perché di noi vecchi pensionati nessuno ne parla non abbiamo mai avuto un aumento anzi siamo tartassati di tasse

Trova offerte di lavoro in tutte le città italiane: