22 ottobre 2015

Lettera di Presentazione via Email: Come Scriverla per Renderla Efficace

Come si scrive una lettera di presentazione da inviare via email? Come si cattura l'attenzione del selezionatore? Utili consigli per scriverla in modo efficace - Oggi molte aziende richiedono l'invio della lettera di presentazione tramite email, è quindi necessario adattarsi ai nuovi mezzi di comunicazione e comporre una lettera efficace utilizzando la propria casella di posta elettronica, il cui indirizzo deve essere credibile, comunicare professionalità ed essere, se possibile, composto da nome e cognome.
Inoltre l'indirizzo di posta elettronica deve essere personale, quindi non utilizzate l'indirizzo di un'altra persona, nemmeno se si tratta di parenti o genitori.
Ricordatevi di non allegare la lettera di presentazione in formato file all'email in quanto il corpo della mail costituisce la lettera di presentazione e non va ripetuta: in allegato è invece necessario spedire il curriculum vitae. Volendo potete scrivere prima la lettera in un documento di testo come ad esempio Writer di Open Office o World di MS Office, in seguito sarà sufficiente utilizzare la funzione copia per incollarla nella posta elettronica.

A chi deve essere indirizzata la lettera di presentazione via email? L'email deve poi essere indirizzata all'attenzione del selezionatore o del responsabile del personale, se e si conosce il nome, introducendo la lettera di presentazione con il testo Gent.ma, Gent.mo, Egr. più nome e cognome. Nel caso in cui non conosciate il destinatario o l'invio viene effettuato ad un indirizzo di posta elettronica generico, è importante specificare l'ufficio di destinazione della mail scrivendo Alla cortese attenzione dell'Ufficio personale / del Responsabile delle Risorse Umane.
Rivolgersi direttamente a chi si occupa della selezione del personale è la soluzione migliore: se nell'annuncio di lavoro non viene indicato il nome e l'indirizzo di posta elettronica, potete provare a ricorrere a LinkedIn. Nel caso in cui non riuscite a trovare l'indirizzo, indirizzate la lettera di presentazione all'email dell'Ufficio Risorse Umane.

Non dimenticatevi di specificare l'oggetto dell'email che può essere il riferimento all'offerta di lavoro (Rif. Selezione per Data Entry) oppure una candidatura spontanea o ancora il nome della persona alla quale vi rivolgete utilizzando la formula Alla c.a. del Responsabile del Personale. Indicare l'oggetto dell'email contenente la lettera di presentazione è fondamentale per evitare che la propria candidatura passi inosservata.


Come compilare il corpo della lettera di presentazione via email? Il primo passo da fare è chiedersi quali sono i propri punti di forza in relazione alla mansione per la quale si invia la candidatura, in seguito è buona regola suddividere il testo in tre paragrafi, brevi ma efficaci. Descrivetevi, specificate brevemente quali competenze avete acquisito durante le vostre esperienze lavorative e spiegate perché vi proponete all'azienda, date la vostra disponibilità ad iniziare il rapporto di lavoro e salutate (Distinti Saluti, nome e cognome). Dovete far capire al selezionatore che siete la persona giusta per ricoprire la mansione e per farlo è necessario riassumere in poche frasi le motivazioni che vi rendono il candidato ideale per ricoprire la posizione per la quale si invia la candidatura. Evitate di elencare le precedenti esperienze e le vostre capacità in quanto sono già contenute nel curriculum vitae.

Specificate quali sono i vostri obiettivi professionali e il motivo che vi ha spinto a presentare la candidatura all'azienda. Evidenziate le vostre esperienze precedenti se queste sono in linea con la posizione per la quale vi state candidando, specificando che volete un'opportunità per accrescere le vostre competenze e per poter dare un contributo all'azienda stessa. Mentre se la posizione non è in linea con le vostre competenze, mettete in risalto le capacità in linea per la mansione, il motivo che vi spinge a mettervi in gioco nonostante non abbiate tutte le competenze necessarie, la volontà di imparare e crescere professionalmente.

Chiudete la lettera di presentazione via email trasmettendo disponibilità ed entusiasmo. Infine ringraziate per l'attenzione e specificate che siete disponibili a sostenere un colloquio. Cercate di essere discorsivi e brevi ovvero non superate le 20 righe (400 parole circa).

Riguardo ai dettagli della lettera di presentazione via email, utilizzate un carattere di facile lettura, separate i paragrafi con uno spazio ed evitate le formule che iniziano con una lettera maiuscola (ad esempio Le, Lei, Vi e altri) in quanto non si usano nelle mail. Ovviamente evitate di inserire emoticon, le famose faccine che esprimono un'emozione, o di mettere uno sfondo fantasioso: il bianco va più che bene. Rileggete poi la lettera per assicurarvi di non aver commesso errori di ortografia o grammaticali o di battitura.

Come scrivere un'email di presentazioneRibadiamo l'importanza di allegare il curriculum vitae all'email di presentazione: in chiusura della lettera specificate cosa avete inserito in allegato utilizzando la formula, Invio in allegato il mio curriculum vitae. Attenzione anche alle dimensioni del file, al massimo non deve superare 1MB! Vi consigliamo di salvare il CV in formato file PDF sia perché non può essere modificato da chiunque sia in quanto è un file leggero, professionale e che può facilmente essere aperto con l'apposito programma: Adobe e altri software simili sono sempre installati sui PC aziendali.

Concludiamo questa guida ricordandovi di firmare la lettera di presentazione via email con nome e cognome per esteso evitando eventuali titoli (Dott./ Dott.ssa / Ing., lasciate che sia il selezionatore a capirlo leggendo il vostro CV), indicate il vostro indirizzo, il numero di telefono fisso e mobile, e ribadite il vostro indirizzo email per semplificare il compito a chi legge. In base al tipo di azienda per la quale vi state candidando potrebbe anche essere utile indicare il recapito Skype e il profilo social: leggasi LinkedIn, il social prevalentemente professionale.
Ogni email di presentazione deve essere personalizzata in base all'azienda alla quale si presenta la candidatura: se inviate una lettera standard ad ogni società, la vostra candidatura passerà inosservata. Bisogna far capire al selezionatore, il quale riceve probabilmente ogni giorno centinaia di candidature, che siete davvero interessati a lavorare per l'azienda, avete letto l'annuncio di lavoro e siete motivati ad iniziare il rapporto di lavoro in quanto siete la persona giusta per occupare quella posizione.

Nessun commento:

Trova offerte di lavoro in tutte le città italiane: