10 settembre 2015

Concorsi Pubblici: Bando Guardia di Finanza per 8 Tenenti, Servizio Permanente

Bando di concorso della GDF per l'arruolamento in servizio permanente di 8 Tenenti: come candidarsi, scadenza concorso pubblico, requisiti - La Guardia di Finanza ha indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, per il reclutamento di 8 Tenenti in servizio permanente effettivo: gli ufficiali saranno inseriti nel comparto tecnico/logistico/amministrativo. Le domande di partecipazione devono pervenire entro l'8 ottobre 2015, termine di scadenza del bando.

Il processo di selezione del concorso pubblico prevede lo svolgimento di un'eventuale prova preliminare che consisterà in un test logico-matematico e culturale, e l'espletamento di una prova scritta ed una orale. Inoltre verrà verificata l'idoneità attitudinale al servizio nella GDF e l'idoneità psico-fisica; i candidati dovranno sottoporsi a una visita medica di incorporamento. Saranno anche valutati i titoli acquisiti dai potenziali Tenenti della Guardia di Finanza e i candidati potranno espletare una prova facoltativa in lingua straniera.

Potete valutare altri bandi di concorso attivi questo mese oppure, se preferite lavorare nel settore privato, accedete alla sezione Annunci di lavoro.

Concorso pubblico Guardia di Finanza: requisiti e posizioni aperte

Degli otto posti a concorso un posto è riservato agli Ufficiali in ferma prefissata che hanno svolto almeno 18 mesi di servizio nel Corpo: il posto è conferito alle Specialità Amministrative. I restanti 7 posti del bando di concorso sono rivolti a cittadini italiani e nel dettaglio sono disponibili 2 posti nell'area Amministrazione, 3 posti nell'area Telematica, e 2 posti nell'area Psicologia. Segnaliamo che è possibile candidarsi per una sola area.
I candidati al concorso pubblico per 8 Tenenti della GDF devono possedere i seguenti requisiti:
  • per il posto riservato agli ufficiali in ferma prefissata è necessario aver prestato servizio per almeno 18 mesi, periodo di formazione compreso; l'età non deve essere superiore a 34 anni; non saranno ammessi candidati destituiti, dichiarati decaduti o dispensati dall'impiego presso una pubblica amministrazione oppure imputati o condannati per delitti colposi o sottoposti a misure preventive oppure i candidati dimessi per inattitudine alla vita militare o per motivi disciplinari. È inoltre necessario aver mantenuto l'integrità morale e le qualità di condotta indispensabili per essere ammessi ai concorsi della magistratura ordinaria
  • I restanti 7 posti sono destinati a militari del Corpo e a cittadini italiani:
    • i militari devono appartenere ai ruoli sovraintendenti, finanziari, ispettori e appuntati, ed avere tra i 33 e i 42 anni di età (nati tra il 1 gennaio 1973 e il 1 gennaio 1982); gli altri requisiti sono identici a quelli della categoria sopra esposti
    • i cittadini italiani non devono avere più di 32 anni di età, devono essere in possesso dei diritti politici e civili, non aver prestato servizio civile come obiettori di coscienza, inoltre non saranno ammessi candidati che non possono essere assunti presso una PA, ch ha subito condanne penali o imputazioni o chi è stato dismesso dalla vita militare
Trovate tutti i dettagli riguardanti i requisiti specifici per ogni posizione e sull'iter di selezione nel bando di concorso: seguite il link alla pagina Bandi di concorso della Guardia di Finanza.

Bando di concorso Guardia di Finanza per 8 Tenenti: arruolamento in servizio permanentePer presentare la propria candidatura al concorso pubblico della Guardia di Finanza bisogna compilare la domanda direttamente online, la quale deve essere poi stampata ed inviata con le seguenti modalità:
  1. I Militari in servizio nel Corpo devono firmare e consegnare la domanda in formato cartaceo al reparto presso il quale sono impiegati
  2. I cittadini devono firmarla ed inviarla o consegnarla a mano all'indirizzo: Centro di Reclutamento della Guardia di Finanza, Via delle Fiamme Gialle 18, 00122, Roma/Lido di Ostia.

Nessun commento:

Trova offerte di lavoro in tutte le città italiane: