6 agosto 2015

Concorsi Pubblici: Bando Ministero della Difesa per 71 Ufficiali dell'Esercito Revocato

Bando di concorso Esercito Italiano per diplomati da reclutare in servizio permanente: scadenza, requisiti - Il concorso pubblico, per titoli ed esami, indetto dal Ministero della Difesa ha il fine di inserire 71 Ufficiali dell'Esercito Italiano nei ruoli speciali dell'Artiglieria, Cavalleria, Trasmissioni e trasporto materiali, Armi di fanteria, Genio, e nel Corpo del Commissariato. La selezione pubblica è rivolta a diplomati e per candidarsi c'è tempo fino al 27 agosto 2015.

Aggiornamento: il bando per Ufficiali dell'Esercito è stato revocato con decreto dirigenziale n° 177/1D (link alla revoca in formato file PDF).

L'iter di selezione del concorso pubblico del Ministero della Difesa prevede la valutazione dei titoli dei candidati, lo svolgimento di due prove scritte di cui una verterà su argomenti di cultura generale e la seconda sulla cultura tecnico-professionale, seguiranno prove attitudinali, accertamenti sanitari e delle condizioni fisiche ed un colloquio. Inoltre i candidati potranno sottoporsi volontariamente ad una prova orale in lingua straniera. Chi supererà la selezione pubblica sarà nominato Sottotenente e sarà inserito nell'Esercito in servizio permanente, ad esclusione degli Ufficiali inferiori delle Forze di Completamento e degli Ufficiali in Ferma Prefissata.

Se volete potete valutare altri bandi di concorso attivi questo mese o, se preferite lavorare nel settore privato, accedete alla sezione Annunci di lavoro.

Bando di concorso per Ufficiali Esercito Italiano: requisiti

Per accedere al concorso pubblico indetto dal Ministero della Difesa i candidati devono essere in possesso di precisi requisiti:
  • cittadinanza italiana
  • età inferiore ai 32, 34 o 40 anni, in base alla categoria di candidati di appartenenza e in base a quanto indicato nel bando
  • essere incensurati
  • possesso dei diritti civili e politici
  • diploma di maturità di durata quinquennale o titolo di studio quadriennale integrato dal corso annuale previsto per l'ammissione ai corsi universitari
  • possibilità di impiego presso una Pubblica Amministrazione 
  • non essere stati prosciolti d'ufficio o d'autorità dall'arruolamento volontario nelle Forze Armate o di Polizia
  • idoneità attitudinale e psico-fisica
  • essere incensurati
  • non aver tenuto comportamenti nei confronti delle istituzioni democratiche che non diano sicuro affidamento di scrupolosa fedeltà alla Costituzione repubblicana e alle ragioni di sicurezza dello Stato
  • possesso dei requisiti di condotta e qualità morali prescritti per essere ammessi ai concorsi nella magistratura
  • non essere stati condannati o imputati in procedimenti penali
Concorso pubblico indetto dal Ministero della Difesa per il reclutamento di 71 UfficialiPotete consultare il bando di concorso completo sul sito del Ministero: cliccando sul link accederete alla pagina internet dedicata al concorso per Ufficiali. Trovate il bando nella sezione Documenti e per candidarsi è necessario utilizzare l'apposita procedura online, previa registrazione sul sito del Ministero della Difesa.

Segnaliamo che dei posti a bando per l'arruolamento in servizio permanente 53 sono destinati alle Armi di cavalleria, genio, artiglieria, trasmissioni, fanteria; 10 all'Arma dei Trasporti e Materiali dell'Esercito; 8 al Corpo di Commissariato dell'Esercito.

Nessun commento:

Trova offerte di lavoro in tutte le città italiane: