30 marzo 2017

Pensioni: Quattordicesima INPS ai Pensionati, Importo 2017 e Chi Ne Ha Diritto

Quattordicesima INPS, novità 2017: aumenta l'importo, sale il limite di reddito massimo per averla - L'INPS a luglio eroga la quattordicesima mensilità per la pensione, ma quali pensionati ne hanno diritto? La quattordicesima della pensione è per i pensionati con almeno 64 anni di età: con la Legge di Stabilità 2017 il governo Renzi ha alzato il limite di reddito massimo per averla, che in precedenza era pari ad 1,5 volte l'importo della pensione minima (nel 2016 pari a 9786.86 euro lordi all'anno, ovvero 752.83 euro per 13 mensilità), elevandolo fino a 2 volte l'importo della pensione minima (quindi per il 2017 il limite massimo è 13.049,15 euro l'anno: come spiegato più sotto, si intende la somma di diversi redditi, non solo da pensione). Inoltre è stato aumentato del 30% l'importo della quattordicesima per i pensionati con reddito fino a 9786.86 euro lordi all'anno. In questa guida trovate tutte le indicazioni utili visto che per la definizione del reddito massimo, l'importo e la rivalutazione c'è parecchio da sapere.

La quattordicesima mensilità della pensione INPS è regolata dalla Legge 127-2007 che ha introdotto questo bonus per i pensionati a basso reddito: viene erogata il 1 luglio di ogni anno automaticamente sull'assegno, quindi chi ne ha diritto non dovrebbe fare nulla per richiederla. Vi consigliamo però di rivolgervi all'INPS appena vengono compiuti i 64 anni per fare la domanda della quattordicesima, in teoria non necessaria ma come potete leggere nei commenti a fine articolo possono capitare casi in cui non viene corrisposta. La quattordicesima INPS si prende anche l'anno in cui vengono compiuti i 64 anni di età, calcolata però dal mese di nascita: quindi non verrà versato l'intero importo annuale, ma viene diviso in 12 parti (i mesi dell’anno) e corrisposto in base ai mesi in cui il pensionato sarà effettivamente 64enne (se ad esempio si compiono il 1 luglio, essendo solo 6 i mesi in cui si hanno effettivamente 64 anni si prende metà importo).

La quattordicesima INPS è solo per chi prende una pensione da lavoro gestita dall'INPS e non spetta a chi prende una pensione di carattere assistenziale, ovvero non se ne ha diritto se si prende:
  • assegno sociale INPS, ex pensione sociale
  • rendita facoltativa di vecchiaia (cat. VOBIS) o di invalidità (cat. IOBIS)
  • pensione d'invalidità civile
  • pensione di vecchiaia (cat. VMP) o di invalidità (Cat. IMP) a favore delle casalinghe
  • pensione di vecchiaia, di invalidità o ai superstiti a carico della gestione speciale per il personale degli Enti pubblici creditizi (cat. VOBANC, IOBANC e SOBANC)
  • assegno straordinario di sostegno al reddito per i dipendenti delle aziende di credito ordinario (cat. VOCRED)
  • assegno straordinario di sostegno al reddito per i dipendenti delle aziende di credito cooperativo (cat. VOCOP)
  • assegno straordinario di sostegno al reddito per i dipendenti delle aziende di credito delle esattorie (cat. VOESA)
  • indennizzo per attività commerciale (cat. INDCOM)
  • pensioni ordinarie, di invalidità o ai superstiti già a carico del soppresso Fondo Previdenziale e Assistenziale degli Spedizionieri Doganali (cat.VOSPED, IOSPED e SOSPED)
  • pensione da enti privati come ad esempio Enasarco, Inpgi, le casse previdenziali dei professionisti
La quattordicesima INPS spetta in caso di assegno ordinario d'invalidità in quanto è una prestazione dipendente dai contributi da lavoro: ovviamente però occorre rispettare i requisiti di età e di reddito indicati in questa guida che state leggendo.

Si può avere la quattordicesima con la pensione di reversibilità? Sì, però si ha solo il 60% dell'importo che spetterebbe al coniuge defunto. Vale sempre la condizione che deve essere una pensione da lavoro come specificato poco sopra, il requisito di età pari a 64 anni e quelli di reddito spiegati più sotto.

Importo quattordicesima INPS 2017 - L'importo della quattordicesima per i pensionati è in base al montante contributivo versato durante gli anni di lavoro: esistono tre diversi scaglioni contributivi, più sono gli anni di contributi e più elevato è l'importo della quattordicesima. Come sempre accade per le pensioni, i lavoratori autonomi devono cumulare più contributi rispetto ai lavoratori dipendenti.
Come già detto ad inizio articolo, il governo Renzi con la riforma pensioni 2017 ha aumentato del 30% l'importo della quattordicesima per i pensionati con reddito lordo annuo non superiore a 9786.86 euro (ovvero con reddito mensile fino a 1,5 volte il minimo INPS per 13 mensilità), oltre a concederla anche ai pensionati con reddito lordo annuo superiore a 9786.86 euro e fino a 13.049,15 euro (ovvero con reddito mensile fino a 2 volte il minimo INPS per 13 mensilità) ma con importo ridotto, come potete vedere in questa tabella:

Importi quattordicesima pensione 2017
anni di contributi per tipologia di lavoratore
dipendente  -  autonomo
importo della quattordicesima
nell'assegno del 1 luglio 2017
fino a 15 anni  -  fino a 18 anni 437€ se con reddito lordo annuo
fino a 9786.86€

336€ con reddito lordo annuo superiore
a 9786.86€  e fino a 13.049,15€
tra 15 e 25 anni  -  tra 18 e 28 anni 546€ se con reddito lordo annuo
fino a 9786.86€

420€ con reddito lordo annuo superiore
a 9786.86€  e fino a 13.049,15€
più di 25 anni  -  più di 28 anni 504€ se con reddito lordo annuo
fino a 9786.86€

655€ con reddito lordo annuo superiore
a 9786.86€  e fino a 13.049,15€

Anche per la quattordicesima INPS c'è la perequazione, ovvero l'adeguamento dell'importo in base all'inflazione, ma nel 2016 non c'è stata alcuna rivalutazione, nessun aumento rispetto all'anno precedente perchè l'inflazione è stata nulla. Lo stesso vale per il 2017 (per tutte le informazioni su questo aspetto che coinvolge anche altro: Rivalutazione pensioni 2017 a zero per inflazione nulla).

Requisiti di reddito per la quattordicesima mensilità pensione INPS - Come già spiegato più sopra il reddito lordo massimo è il 150% (ovvero una volta e mezza) l'importo della pensione minima per avere la quattordicesima piena, mentre con un reddito lordo annuo superiore al 150% e fino al 200% della minima INPS si ha diritto alla quattordicesima ridotta. Per il 2017 il minimo INPS è 501.89 euro al mese (stesso valore del 2016 e del 2015 perchè anche in questo caso non c'è alcuna rivalutazione), dunque non si deve superare un reddito massimo di 9786.86 euro lordi all'anno per avere la quattordicesima piena, non si deve superare un reddito massimo di 13.049.15 euro lordi all'anno per avere la quattordicesima ridotta (ribadiamo: in base agli anni di contributi versati, secondo lo schema poco sopra).

Si considera solo il reddito del pensionato, non anche a quello dell'eventuale coniuge o di altri parenti. Queste le voci di reddito lorde che vengono considerate per il calcolo del reddito lordo annuo del pensionato per la quattordicesima, da come sono nella dichiarazione dei redditi:
    quattordicesima mensilità inps 2015
  • redditi da pensione, anche da altri Stati
  • redditi di lavoro dipendente o simili
  • redditi di lavoro professionale, autonomo, parasubordinato e d’impresa in Italia e all’estero
  • interessi bancari, postali, dei BOT, dei CCt e titoli di Stato, da quote di investimento, vincita al Lotto ecc.
  • redditi di partecipazione a società e imprese
  • redditi di terreni e fabbricati in Italia e all’estero
  • altri redditi assoggettabili all’IRPEF (assegni alimentari e di mantenimento ecc)
  • rendite vitalizie o a tempo determinato costituite a titolo oneroso in Italia e all’estero
  • altri redditi non assoggettabili all’IRPEF
  • prestazioni assistenziali in denaro erogate dallo Stato o altri enti pubblici o stati esteri
  • ammontare dell’IRPEF pagata nell’anno in riferimento ai redditi indicati sopra
  • lavoro dipendente prestato all’estero
  • quote di pensione trattenute dal datore di lavoro
  • assegno di mantenimento corrisposto dal coniuge separato
  • redditi da capitali prodotti all’estero
Non si considerano invece queste voci di reddito;

57 commenti:

Anonimo ha detto...

Può essere retroattiva?

Christian Citton ha detto...

No: i requisiti vengono verificati anno per anno, se ne ha diritto viene pagata automaticamente.

Antonio Labanchi ha detto...

Perche' mia moglie pensionata statale con 21 anni di contributi e avendo compiuto 68 anni non ha ricevuto la quattordicesima?

Christian Citton ha detto...

Ha verificato di non superare il reddito lordo massimo consentito per avere la 14esima? In ogni caso deve informarsi presso l'INPS, solo loro possono dirvi se ci sono stati eventualmente problemi (come successe lo scorso anno per centinaia di migliaia di pensionati che ricevettero la quattordicesima in ritardo).

Anonimo ha detto...

Salve Mia mamma prende la pensione di Mio papa defunto lavoratore autonomo la minima ha diritto alla quattordicesima?e Mio fratello invalido civile nr ha diritto?abbiamo un reddito basso con foglio isee spero in Una risposta

Christian Citton ha detto...

La prego di leggere l'articolo perchè c'è scritto tutto quello che ha chiesto.

Anonimo ha detto...

mia moglie percepisce pensione imps di euro563 netti non gli aspetta la 14cesima? ora ha 69 anni è in pensione dal 1997

Christian Citton ha detto...

Non sono solamente l'importo della pensione e l'età i requisiti per la quattordicesima, come scritto nell'articolo. In ogni caso viene erogata automaticamente dall'INPS ha chi ne ha diritto.

Luca ha detto...

Buongiorno...mia mamma che ha 69 anni, ha ricevuto quest' anno per la prima volta la quattordicesima di 420 euro a luglio. Visto che non ci sono stati cambiamenti di reddito in questi anni, non avrebbe dovuto prenderla da quando aveva 64 anni? Dato che la quattordicesima è stata istituita nel 2007, mia mamma nel 2011 aveva 64 anni ma l ha ricevuta solo quest'anno per la prima volta. Può darmi delucidazioni? Grazie attendo una sua risposta.

Christian Citton ha detto...

La 14esima viene erogata automaticamente dall'INPS a chi ne ha diritto al compimento dei 64 anni in base alla dichiarazione dei redditi: se ciò non avviene, i motivi possono essere errori nella dichiarazione oppure il reddito che in realtà era oltre il limite (basta anche un solo euro ovviamente). In ogni caso è opportuno rivolgersi all'INPS, l'unico modo per chiarire ogni dubbio e capire cosa è successo.

rossano52 ha detto...

conosco persone che hanno avuto la quattordicesima ... hanno una casa di 300mq....hanno una attività commerciale ....come è possibile ??io ho lavorato 41 anni con lo stato ..e percepisco un assegno di 1235 euro ...netto .....mai avuto niente di più...

Unknown ha detto...

Anch'io vorrei capire perché non ho ricevuto nulla non supero la cifra bo già 66 anni prendo una pensione da fame dopo 30anni di contributi versati e non sono padrona di nulla e inps lo sabene ormai sanno tutto

Stefano ha detto...

Salve, nell'articolo si dice che si può avere la quattordicesima anche con la pensione di reversibilità ma non viene specificato il requisito d'età del pensionato che deve essere di 64 anni anche in questo caso, informazione essenziale che a mio parere, a scanso di equivoci, andrebbe inserita anche in riferimento alla pensione ai superstiti. Quindi, ipoteticamente, chi percepisce pensione di reversibilità, pur entro i limiti di reddito, se ha meno di 64 anni, non percepisce la quattordicesima... dico bene?

Christian Citton ha detto...

Penso sia abbastanza chiaro che comunque si deve avere almeno 64 anni: è la prima cosa detta ad inizio articolo e ribadita nell'ultimo paragrafo.

Anonimo ha detto...

È una vergogna. La 14^ non spetta agli invalidi per servizio perché pur non superando i 10.000 euro non hanno compiuto 64 anni. Viene penalizzata una categoria la quale va incontro a spese mediche. Vergognatevi

arnaldo ha detto...

Buongiorno,
sono iscritto AIRE e risiedo in Albania.Percepisco due pensioni INPS di € 750,00 ed ENASARCO € 730,00,Vi chiedo se ho diritto alla quattordicesima.
Grazie
Arnaldo

Christian Citton ha detto...

La pregherei di leggere con attenzione la guida, visto che è chiaramente scritto che il suo livello di reddito è in ogni caso ben oltre il limite. AIRE o non AIRE.

Giuseppe Di Matteo ha detto...

Salve Sono stato chiamato dal caf che mi ha detto che lui se ne accorto che mia mamma non ha preso la quartodicesima per vari anni.e lui facendo la presentazione di documenti con la sua bravura gli hanno dato questi anni arretrati. E vero o mi spettava normalmente. Ovvio con qualche regalino.grazie

Christian Citton ha detto...

Sinceramente non si capisce bene la situazione e cosa vuole dire di preciso.

Giuseppe Di Matteo ha detto...

Salve visto che non ha preso la quartodicesima per alcuni anni.e adesso mi ha chiamato e mi ha detto che mi fa avere tutti gli arretrati. E merito suo.o questi soldi erano perduti.

Christian Citton ha detto...

Dipende cosa vuole dire con "merito suo": gli arretrati della quattordicesima sono un diritto, non glieli danno mica perchè stanno facendo un favore personale a qualcuno. Al massimo può ringraziare chi le ha fatto notare che poteva averli e l'ha aiutata a fare la richiesta.

Giuseppe Di Matteo ha detto...

Grazie

Giuseppe Di Matteo ha detto...

Grazie per avermi risposto. Congratulazioni per il vostro servizio

Anonimo ha detto...

Salve compio 64 anni il 29 di questo mese vorrei sapere se mi viene corrisposta una parte della quattordicesima avendo una pensione di 501.00 grazie

Christian Citton ha detto...

E' ben sotto al limite massimo, ma deve verificare quanti anni di contributi ha. Legga l'articolo, c'è scritto tutto.

Pier Andrea ha detto...

Avendo una pensione IO di 501,00euro ed il compimento dei 64anni a novembre volevo sapere se mi spetta la 14

Christian Citton ha detto...

Se sono 501 euro LORDI sì: per quest'anno sarà di immporto parziale, poi dal prossimo anno sarà totale in base a quanti contributi ha versato, come scritto nell'articolo.

Anonimo ha detto...

Ho compiuto 64anni questo mese mi spetta la quattordicesima prendo una pensione di 501,00 euro con 15 anni di contributi
Grazie

Christian Citton ha detto...

Detta così, sì. Ma le consigliamo di leggere con attenzione l'articolo per chiarire la sua situazione.

Anonimo ha detto...

Grazie per la risposto ma quale articolo devo leggere

Christian Citton ha detto...

Evidentemente questo che sta commentando, che si intitola proprio " Pensioni: Quattordicesima INPS ai Pensionati, Importo 2016 e Chi Ne Ha Diritto". Se lo avesse fatto prima di commentare, avrebbe già tutte le risposte che le servono.

Anonimo ha detto...

Ho compiuto64 anni con una pensione di 501,88 e con 15 anni di contributi però non mi hanno dato una parte della quattordicesima cosa devo fare grazie

Christian Citton ha detto...

Rilegga con attenzione l'articolo, è scritto chiaramente che nell'anno in cui si compiono i 64 anni la quattordicesima è solo in parte.

Giuly Fox ha detto...

Salve,io percepisco assegno ordinario di invalidità, cioè in base ai contributi versati. Ho 45 anni, ho diritto alla 14ma o devo attendere i 64 anni d età?

Christian Citton ha detto...

Si deve comunque aspettare i 64 anni.

Anonimo ha detto...

Ho una pensione di 501,37 con 15 anni di contributi non ho ricevuto una parte della quattordicesima vorrei sapere se me la danno a Dicembre mi faccia sapere Grazie

Christian Citton ha detto...

Purtroppo non è possibile rispondere a una simile domanda: non siamo l'INPS e non conosciamo i motivi per cui non le è stata pagata parte della quattordicesima. Deve informarsi all'INPS e capire perchè, eventualmente fare domanda per gli arretrati.

Gaspare ha detto...

Gentile Christian, le faccio innanzitutto i complimenti per la competenza dimostrata in merito. Le pongo il quesito. Mia madre, di anni 89, titolare di pensione di reversibilità, ha sempre percepito la c.d quattordicesima (valutata dall'INPS in 336 euri), tranne che nel luglio 2016. Ho parlato con un dipendente dell'ente pensionistico che mi ha detto che il reddito di mia madre sforerebbe il tetto massimo che assegna il diritto alla somma prevista. Premesso che mia madre non ha altri redditi, la cosa che non mi convince è che il dipendente ha inserito dentro il reddito complessivo anche quello che deriva dalla prima casa, e ciò ha fatto chiaramente sforare il limite dei 9786,86 euri, portandolo oltre i 10.000,00. Poiché la legge del 2007 (sulla 14 esima) prevede che il reddito della prima casa non concorre a formare il reddito complessivo, come mai il dipendente l'ha considerata come parte del reddito stesso? E come mai questa somma di denaro le è stata sempre riconosciuta in passato, atteso che il reddito è più o meno lo stesso degli anni scorsi? Riepilogando, nel reddito complessivo lordo, si deve inserire o meno la reddito della prima casa, che come sa, ai fini dell'UNICO PF, va considerato come reddito deducibile, quindi non concorre di certo a formare il reddito imponibile (in termini tecnici, mi riferisco al valore riportato al rigo 18 del quadro RB 10, che dopo ricompare nel quadro RN2)? La ringrazio e la saluto

Gaspare

Christian Citton ha detto...

Non ci sono stati cambiamenti in merito, il reddito dalla casa di abitazione NON si considera per la quattordicesima Inps. Per come ci ha descritto la situazione, c'è stato un errore.

Gaspare ha detto...

La ringrazio Christian, è come del resto ipotizzavo. L'INPS ha sbagliato a fare i calcoli. Buona giornata

Gaspare

Anonimo ha detto...

Ho 57 anni di età 2 figliinpri a carico è 750di pensione con 42anni di contributi ho diritto aumento?

Christian Citton ha detto...

L'avere parenti a carico oppure no, non influisce sul diritto alla quattordicesima. Comunque sì, lei ha diritto alla quattordicesima con importo aumentato da quest'anno.

energetico ha detto...

Salve. ho una pensione inpgi di 6700 euro annui. l'anno prossimo avrò 64 anni, ma mi pare che la quattordicesima non venga erogata a chi ha una pensione Inpgi. E' vero?

Christian Citton ha detto...

Purtroppo è così, la quattordicesima non c'è per chi prende la pensione da enti privati.

ALESSIA LALLI ha detto...

Buongiorno mia madre percepisce una pensione sociale e la reversibilità di mio padre pensione SOCOM ( agente di commercio ) le spetta la quattordicesima ? Devo aggiungere anche la rendita catastale dell'abitazione ? Ha i requisiti anagrafici . Grazie

Christian Citton ha detto...

Come scritto nell'articolo, per la pensione sociale non c'è la quattordicesima perchè non è una pensione da lavoro, mentre in caso di reversibilità si ha diritto al 60% della pensione del defunto: ma come specificato nell'articolo la quattordicesima è solo per le pensioni gestite dall'INPS, non per le casse private.

Anonimo ha detto...

Buona sera mio marito a 73 anni a la pensione di vecchiaia le aspeta la quatodicesima con reddito annuo di sei milla euro

Christian Citton ha detto...

Sì: guardi la tabella per verificare l'importo.

Anonimo ha detto...

Prendo una pensione di contributi e vorrei sapere quando prendo di quattordicesima su un importo di 50100 euro

Christian Citton ha detto...

Intende 501 euro al mese? Se non ha altri redditi allora avrà 437 euro di quattordicesima, ma come spiegato nell'articolo ci sono altri redditi che vanno conteggiati, se ne ha.
Se intende 50100 euro all'anno, beh non avrà niente, ma direi che non ne avrebbe bisogno :-)

Anonimo ha detto...

Ho 66annihola pensione con30anni di contributi Coldiretti e€525.47lordinon ho altri redditi sono invalida100/100 più accompagno e la 162/98 mi spetta la 14esima?Grazie anticipato x la sua risposta

Anonimo ha detto...

Buongiorno ho 67 anni percepisco pensione Inps gestione commercianti di 570 euro mensili più 350 euro mensili di reversibilità. Ho diritto alla quattordicesima? Grazie

Christian Citton ha detto...

1) La pensione Coldiretti è tra quelle da lavoro che danno diritto alla quattordicesima, l'invalidità e l'accompagnamento non si considerano per il calcolo del reddito massimo, neanche la 162/98 ci risulta si considera: dunque se non ha altri redditi (veda l'elenco riportato nell'articolo) dovrebbe aver diritto alla quattordicesima.

2)Se ha il minimo di contributi da lavoro richiesti e non ha altri redditi (veda nell'articolo la tabella dei primi e l'elenco dei secondi) dovrebbe aver diritto alla quattordicesima ridotta.

Anonimo ha detto...

Buongiorno, mio padre ha 76 anni e percepisce la penzione minima ma non ha mai ricevuto la quattordicesima ed io non sapevo che gli potesse spettare posso chiedere se gli spettano anche gli arretrati?
Ho chiesto ad un caf ma mi hanno creato molti problemi perchè vogliono il certificato di divorzio di mio padre (che non ho) ma realmente serve per fare domanda? Grazie.

Christian Citton ha detto...

Sì, ha diritto agli arretrati della quattordicesima: si deve fare apposita richiesta. Non so dirle se serva davvero il certificato di divorzio: per il calcolo del reddito si guarda solo al reddito del pensionato e non anche a quello del coniuge (quando c'è), può essere che serva per verificare se ci paga (o riceve) l'assegno di mantenimento, gli alimenti.

Anna Borriello ha detto...

Buona sera. Mia madre percepisce la pensione di reversibilità di euro 990 lordi al mese. Quest'anno 2017 ha diritto alla quattordicesima? La ringrazio per la risposta. Anna55

Christian Citton ha detto...

Se ha l'età minima richiesta e non ha altri redditi sì, ma in misura ridotta come spiegato nell'articolo.

Trova offerte di lavoro in tutte le città italiane: